La preghiera della buona notte

Da qualche tempo, io e la Teppa abbiamo creato una nostra routine prima di andare a dormire la sera...
Iniziamo con lavare faccia e denti; passiamo poi ad indossare il pigiamino e di corsa insieme sul divano:"5 minuti mamma... 5 minuti..."
Così ci abbracciamo strette strette per 5/10 minuti mentre papà si guarda un pò di televisione, poi, bacio della buona notte e... Voliamo verso il lettino!
La Teppa sceglie il pupazzo con cui dormire, si infila sotto le coperte ed io le leggo una bella fiaba...

Ultimamente abbiamo inserito una novità: la preghiera della buona notte !

Sono partita con l'"Angelo di Dio"; pensavo che essendo corta sarebbe andata bene...
Niente, ho fatto "FLOP", credo sia comunque difficile... C'è bisogno di qualche cosa in rima che lei possa orecchiare...

Così, oggi, ho fatto un pò di ricerche in rete e ho trovato tanti suggerimenti! Qui riporto quelli che mi piacciono di più!


Angioletto disceso dal cielo,
rivesti il mio sonno con il bianco tuo velo,
dolce custode tesoro mio,
ti mando un bacio portalo a Dio.

***

Angioletto piccoletto
accompagnami a letto
con Gesù e con Maria
tutti i Santi e così sia.

***

Angiolino mio carino
dormi sopra il mio cuscino
fa' che dorma in compagnia
di Gesù e di Maria.

***

Gesù bambino
col tuo ditino
mettimi un fiore
nel cuoricino
il fiore azzurro
della bontà
e benedici
mamma e papà.

***

Gesù Bambino
stammi vicino
proteggi sempre
babbo e mammina
e veglia sempre
sulla mia casina.

***

Per tutto il giorno, caro angioletto,
alla tua mano tienimi stretto.
Io sono ancora tanto piccino,
seguimi sempre nel mio cammino.
Verso la Luce guidami tu,
sarà contento anche Gesù.
 

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

Torta salata: zucchine, pancetta e mozzarella

Sabato pomeriggio...
La Teppa dorme;  Cristian è sotto la doccia dopo aver lavorato anche questa mattina...
Cosa faccio??
Apro il frigorifero per stuzzicare qualche cosa, si sa la noia non aiuta certo la bilancia... Orrore! Cosa vedono i miei occhi!!! Dimenticata in un angolo, sta tirando le cuoia la pasta briseè che avevo comperato sicuramente con buoni propositi...
Bisogna rimediare!
Per fare una torta salata non ci vuole molto; bastano formaggio, verdure e/o affettati e il gioco è fatto: 1000 e più possibili varianti! Basta usare la fantasia e il resto è solo gusto personale...


INGREDIENTI

- 1 rotolo di pasta briseè
- 3 o 4 zucchine
- 1 confezione di pancetta a cubetti (150 gr)
- 2 mozzarelle
- sesamo tostato q.b.

PREPARAZIONE

1) Rivestire la teglia scelta per la torta con la pasta briseè (Io copro la teglia con la carta forno e foro la pasta con la forchetta).
2) Tagliare le zucchine a cubetti e adagiarli sulla teglia.
3) Spargere la pancetta nella teglia.
4) Tagliare la mozzarella a cubetti e distribuirla nella teglia.
5) Tocco finale: spolverare un pò di sesamo tostato in superficie.
6 ) Infornare per 20/25 minuti a 180°.

Buon appetito!

Torta salata

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

Scooby-doo for my Teppa

A Natale, al cuginetto "fresco fresco" della Teppa, ho regalato bavaglino e ascigamano ricamati a punto croce (guardate qui!).

Alla Teppa l'asciugamano è piaciuto tantissimo tant'è che l'altro giorno se ne è uscita chiedendone uno anche per lei: "Mammaaaa! E io l'asciugamano ricamato non ce l'ho?! Me ne fai uno??".

Così eccomi qui, tessuto e cotoni alla mano a creare il "ricamino", che poi tanto ricamino non è, per la mia Teppa!
Indovinate un pò chi ha voluto??
E chi se non.... Scooby-Doo!!

Immagine tratta dal web

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

Giorno della Memoria

"Mai dimenticherò quella notte, la prima notte nel campo, che ha fatto della mia vita una lunga notte e per sette volte sprangata.
Mai dimenticherò quel fumo.
Mai dimenticherò i piccoli volti dei bambini di cui avevo visto i corpi trasformarsi in volute di fumo sotto un cielo muto.
Mai dimenticherò quelle fiamme che bruciarono per sempre la mia Fede.
Mai dimenticherò quel silenzio notturno che mi ha tolto per l'eternità il desiderio di vivere.
Mai dimenticherò quegli istanti che assassinarono il mio Dio e la mia anima, e i miei sogni, che presero il volto del deserto.
Mai dimenticherò tutto ciò, anche se fossi condannato a vivere quanto Dio stesso. Mai."

da "la Notte" - Elie Wiesel - prigioniero di Auschwitz


Immagine tratta dal web

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

Ho letto: "Il vento dei demoni"

Immagine tratta dal web

Buticchi Marco
Il vento dei demoni

TEA | 589 pagine

Una tribù di sacerdoti devoti a una divinità preistorica adora una Pietra sacra; la Pietra è dotata di un terribile potere: quello di uccidere chiunque le si trovi nelle immediate vicinanze. Attorno al possesso di quella pietra si accenderanno le brame di tanti personaggi in luoghi ed epoche differenti.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS