Casetta per pupazzi

Primo giorno d’autunno...
Addio calde giornate di sole...
Immancabile ecco arrivare la pioggerellina!!

Quando piove, in casa, è sempre un problema: la Teppa si annoia e gli spazi sono quelli che sono così, si rischia sempre di concludere le giornate pieni di nervosismo e litigando...
Ieri però è stato diverso; avevo la situazione sotto controllo...
Da mesi avevo preparato tutto l’occorrente e quando ho dato una sbirciatina alle previsioni del tempo, un mezzo sorriso mi si è stampato in faccia...
"Teppa ascoltami bene, oggi costruiremo una casa per i tuoi pupazzi!!"
La Teppa ha subito mostrato il suo entusiasmo e così abbiamo aperto il cantiere!

In rete avevo dato una lettura un po’ di qua e un po’ di là...


... E alla fine raccogliendo le varie idee abbiamo iniziato...

1 - Prima di tutto mi sono procurata una scatola di cartone; l’ho aperta sul lato, quello incollato, e l’ho distesa sul tavolo...
2 - Ho disegnato la porta d’ingresso e le due finestre; poi con il taglierino ho tagliato lungo i bordi in modo da avere le aperture...
3 - Via libera al colore: ho consegnato alla Teppa il pennello e la tempera bianca e le ho detto: "Colora ovunque!". Sotto la mia supervisione si è divertita tantissimo a "imbiancare" le parti che sarebbero poi diventate i muri esterni tralasciando la porta e le finestre...
4 - Abbiamo lasciato asciugare la prima mano e poi dove necessario ne abbiamo data una seconda...
5 - Quando era tutto secco siamo partite a colorare le finestre e la porta...
6 - Ci siamo concesse una pausa per la merenda nell’attesa che asciugasse tutto per bene.
7 – Ci siamo occupate degli interni: con una carta da regalo abbiamo rivestito i lati, mantenendo i buchi delle finestre e della porta, creando così l’effetto "carta da parati"; abbiamo però lasciato un lato libero perché la Teppa potesse dare libero sfogo alla sua fantasia!
8 – Con il catalogo dell’IKEA abbiamo scelto i mobili: lampade, quadri, letto, armadietto e poltrona... Tagliati ed incollati sulle pareti ci hanno permesso di arredare i locali interni...
9 – Siamo passate ai particolari: abbiamo disegnato un po’ di mattoni a vista all’esterno, un po’ di erbetta, di fiori e delle farfalle, messo un vaso di fiori all’ingresso... Insomma quello che ci veniva in mente...

Casa per pupazzi
Casa per pupazzi
Casa per pupazzi
La casa è quasi conclusa: ci mancano i pavimenti ed il tetto...
Ci penseremo nei prossimi giorni ora dobbiamo giocare!!

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento